L’allenamento del tuo cervello

Il neurofeedback dinamico non lineare  si basa su due principi cardine del funzionamento del cervello, ormai chiaramente evidenziati dagli studi neuroscientifici: la neuroplasticità e l’omeostasi dinamica. Questi due termini descrivono la capacità del cervello di modificare e riorganizzare le connessioni tra i neuroni attraverso le molteplici esperienze della vita quotidiana e attraverso l’apprendimento, durante tutto l’arco della nostra vita, cercando continuamente il miglior equilibrio chimico-fisico possibile (omeostasi).  Se prima  si pensava che il cervello non fosse più in grado di arricchirsi dopo i 25 anni di età, oggi è dimostrato che oltre i 90 anni di vita il cervello è in grado di evolvere, apprendere e adattarsi a nuove richieste e condizioni e che i neuroni, se stimolati, continuano a rinnovarsi e che questa “ricrescita” contribuisce al benessere.
La possibilità del cervello di regolarsi può essere perturbata da vari tipi di traumi fisici e psichici provocando disturbi più o meno importanti sul piano fisico, cognitivo ed emotivo.